Miglior Video

Pietro Neggio
Pillole Di Poesia Cinematrografica

Per la completezza della proposta che mette in risalto il coinvolgimento degli attori nel racconto di una storia vera all’interno della quale i contributi individuali rimandano sempre alla potenza del gruppo. La narrazione diventa ineccepibile nell’uso sapiente ma fluido di una fotografia poetica, nel gioco delle luci, nel ritmo e nella punteggiatura delle pause.

Il Tiglio
Torino (TO) Piemonte
Adattamento e Conduzione Poetica:
Luca Lusso - Andrea Pravato - Morena Procopio - Giacomo Pugliese
Riprese e Montaggio:
Giacomo Pugliese e Chiara Fiore
Presa Diretta e Montaggio Audio:
Alberto Moretti
Riduzione dal Lungometraggio Pietro Neggio Il Re Dei Ciarlatani

 


Menzione Miglior Regia

Sguardi Sollevano Vento 

Lavoro ricercato, ricco di struttura e di riferimenti storici e culturali. Colpisce la costruzione che sa inserire la disabilità in una cornice ampia e complessa che è quella dell’ingiustizia nelle sue varie forme e implicazioni. Il ritmo, la musica, i rimandi circolari portano lo spettatore dal distanziamento iniziale all’abbraccio, in un coinvolgimento palpitante.

La Stravaganza Onlus
Rho (MI) Lombardia

 


Menzione Come Video Più Dibattuto

Liberi Di Sognare

Nonostante l’evidenza emerga nel finale, ha colpito per la convergenza della potenzialità entusiasta dei singoli in un gruppo che le fa risaltare. Costruzione semplice con il risultato finale che qui ogni attore è vero.

Cooperativa La Rosa Blu
Ronco (MB) Lombardia

 

 


Menzione per La Potenza Poetica

Bella Vita Bello Mondo 

Eccelle per la sintesi di parola poetica e di efficacia rappresentativa. La giuria ha inteso valorizzare le soluzioni narrative, in particolare la fusione tra il sofisticato concetto di assolutezza e la dimensione individuale, passando dalla prospettiva degli attori di spalle a quella dei primi piani frontali. Il lavoro riesce a sottolineare in positivo, sullo sfondo di un universo che colpisce per la sua immensità, la ricchezza unica ed irripetibile di ogni singolo individuo.

Teatro A Rotelle

 

 


Menzione Per Il Miglior Soggetto

Onde 

Per aver saputo proporre con semplicità un tema complesso e universale. Il cortometraggio propone con semplice creatività il punto di contatto tra il pensiero, che corre attraverso uno strumento assoluto come la radio, e il vivere quotidiano di ognuno di noi.

Stella Polare
Monza (MB) Lombardia
Operatore Teatrale e Coordinatore del Progetto:
Gennaro Ponticelli e Claudio Borò
Consulenza Tecnica Riprese e Video Montaggio:
Gennaro Ponticelli e Claudio Borò

 

 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.