Il Veliero Onlus nasce a Monza nel 2003 per volontà di un gruppo di genitori di persone con disabilità, con l’intento di organizzare e promuovere la costituzione di un laboratorio teatrale permanente e di una compagnia itinerante che operino nel campo della disabilità. L’attività, sostenuta da soci e volontari, è condotta da un attore e regista professionista, due educatori e una psicoterapeuta.

Nascono così due gruppi laboratoriali e una compagnia teatrale per un totale di 40 persone con disabilità fra i 15 e i 40 anni, che presentano patologie organiche con caratteristiche fisiche e psichiche: paralisi cerebrale infantile, ritardo mentale, sindrome di Down, disturbi della personalità.

La compagnia propone l’utilizzo del linguaggio e dell’espressione teatrale come mezzo educativo, formativo e terapeutico affiancato a un fine sociale: la possibile considerazione dell’attività teatrale e della circuitazione degli spettacoli come campo di inserimento lavorativo a tutti gli effetti. Gli attori del Veliero, a ogni rappresentazione, percepiscono un cachet: il teatro è per loro un lavoro. Ed è quindi anche un modo per riconoscere loro un ruolo nella società.

La particolarità della nostra sperimentazione consiste nella costruzione di una porta sul confine tra possibile e reale, tra pensato e agito; nell’operare in uno spazio/contenitore, lo spazio teatrale, dove è possibile dare significato alle esperienze personali proprio perché queste vengono raccolte da un pubblico di spettatori.

Vi è infine il desiderio di stabilire un contatto con il mondo perché l’Io implica un confronto con gli altri.

Negli ultimi anni, gli attori de Il Veliero Onlus hanno partecipato a diversi concorsi teatrali nazionali, dove, inoltre, hanno ricevuto numerosi riconoscimenti (Rovigo, Trani, Alba).

Edizione Beppe Occhetto Alba 2016:

Premio migliore attore protagonista, Sebastian Bossone, attore storico del Veliero Onlus

Edizione Beppe Occhetto Alba 2015:

Premio migliori attori, Silvia Vimercate e Andrea Ferraresi, attori del Veliero Onlus

e Premio per la miglior regia al Veliero Onlus

Edizione Beppe Occhetto Alba 2014:

Primo Premio alla compagnia teatrale il Veliero Onlus di Monza

Queste esperienze hanno permesso ai ragazzi di incrementare, ulteriormente, le loro capacità relazionali e di autonomia, di accrescere le loro competenze nel gestire le emozioni e di aumentare la loro autostima.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.